Turrismo Home
Olimpiadi Viaggi Pensiero Guestbook Turra Link Turra Foto Marco Turra

Diario italiano Diary in English


Martedì 10 agosto

Mi sveglio con una bella idea:

Abbiamo due biglietti per vedere la seconda prova dell’apertura che ci hanno regalato come volontari, ma che non possiamo usare perché lavoriamo.

Stefano un mio vecchio amico delle superiori di Feltre (Belluno) trasferito da anni ad Atene per motivi di lavoro, non li può alla fine usare….

Che fare con questi 2 preziosi biglietti?

Dovendomi recare ogni giorno a fare internet per aggiornare il sito perché a casa non funziona ancora, propongo al padrone del www.web-cafe.gr uno scambio, che accetta molto molto volentieri, lui manda le sue due figlie allo stadio e noi da oggi abbiamo internet gratuito!

Velocemente ci dirigiamo allo stadio, arriviamo giusto in tempo e dopo il consueto check-in incontriamo nel bar dello staff i compagni con cui ho lavorato domenica.

Ci raduniamo assieme a tutti gli altri volontari all’interno dello stadio per la divisione in vari gruppi, che non so ancora bene con quale ordine o criterio, solo perché sei seduto nella fila sbagliata il tuo gruppo è all’esterno per il controllo dei biglietti o fortunatamente come il nostro è all’interno.

Questa volta è l’ingresso 20 che porta gli spettatori al secondo anello da dove si ha una vista migliore dello spettacolo e il 21 per l’ingresso della stampa e proprio qui c’è un po’ di confusione su chi può o non può entrare , il tempo vola e ci si diverte.

La cerimonia è più bella di quella di domenica, lo stadio è quasi completo oltre 60 mila persone, mi sembra di aver visto nuovi filmati e c’è stata quasi l’accensione della torcia.

Nadia e Kiriaki continuano a insegnarmi delle espressioni in greco, ma dovrei continuarlo anche negli altri giorni in cui non lavoro.

Vedere passare le tantissime bandiere per oltre un’ora senza gli atleti è per i più noioso, ma non per me perché mi fanno venire in mente tanti e tanti ricordi, sento che nel mio cuore ci sono tanti pezzettini di altre Nazioni.

La soddisfazione di essere li dentro ed esserlo con la mia ragazza Kairika è tantissima soprattutto quando suonano l’inno delle Olimpiadi, che anche se non ricordavo fa venire dei brividi incredibili!

Sono alla mia 3° olimpiade! ….ma tutto deve ancora venire…..speriamo bene!

Salutiamo molto caldamente e lungamente i compagni volontari e ritorniamo verso casa con il metro.

Non avendo ottenuto un altro coupon per il pasto ed essendo i prezzi cari e la qualità bassa al bar dello staff, torniamo nel locale della notte precedente per uno spuntino vegetariano, perché vegetariano?…beh sono quasi le tre e costa solo 1 euro! E la Mythos a 1.25, si fa molto volentieri.

Per chiarire Mythos è sia il nome della birra greca che del locale ma è solo coincidenza.

Le foto sono solo quelle all’internet cafè perché era vietatissimo portare la macchina fotografica allo stadio

Guarda le foto di oggi.