Turrismo Home
Olimpiadi Viaggi Pensiero Guestbook Turra Link Turra Foto Marco Turra

Marco Turra Italiano Marco Turra in English


My Blog
Presentazione
Curriculum
Gli stages per l'arte del Turrismo:
- Bonbajel Mayaetik
- Azlera

Siena, 3 aprile 2005


Relazione dello Stage con Azlera da novembre 2004 a febbraio 2005 svolto assieme a Kairika.

I nostri tre mesi di stage a San Cristobal de las Casas in Chiapas a Sud del Mexico sono stati credo abbastanza diversi da un normale stage. Non abbiamo lavorato in ufficio, non avevamo qualcuno che ci dava degli ordini precisi, il nostro compito era aiutare la pubblicazione di un libro sulla popolazione Indigena del Chiapas con l’aiuto della Organizzazione ospitante in caso di bisogno. Scarica il progetto in spagnolo.

L’ORGANIZZAZIONE AZLERA
AZLera, è una giovane associazione volontaria creata da due fratelli messicani che ora lavorano negli Stati Uniti, con il desiderio di accelerare lo sviluppo nella loro regione natale, il Chiapas. Nel 2001, 2003 e 2004 hanno organizzato all’interno delle scuole una competizione di temi dal titolo “Io sono indigena, e tu?” allo scopo di incoraggiare gli studenti a riflettere sulle loro radici indigene. Premiando i migliori allievi con un anno di borsa di studio all’università o con dei computer o economicamente. L’idea di AZLera è di pubblicare i migliori saggi della competizione di ogni anno, creando un libro che rifletta le complesse relazioni interculturali, la vita degli indigeni sotto la dominazione occidentale e valorizzando la loro capacità artistica.

Il NOSTRO INCARICO
Il nostro incarico è iniziato scrivendo il progetto, i suoi scopi, descrivendone i contenuti, i tempi di realizzazione e altre informazioni importanti da far sapere a chi fosse interessato a contribuire o a lavorare al progetto. Studiandone la situazione per cercare di capire la loro condizione di indigeni, le ragioni della loro povertà, come ciò viene presentato sui media e interpretato dai messicani.

Una volta conclusa la redazione del progetto, abbiamo cominciato la ricerca in diversi villaggi e città del Chiapas degli artisti che volessero collaborare tramite la loro opera al libro, soprattutto pittori e fotografi.
In questa fase di stretto contatto con la cultura messicana attraverso i miei nuovi amici-artisti abbiamo imparato molto: la concezione del tempo messicano, le loro condizioni di vita, i loro sogni, le loro gioie, i loro problemi, senza dubbio la parte più interessante del progetto.

Tre mesi però non sono stati sufficienti per terminare il progetto, c’è chi ancora sta correggendo i saggi, stiamo tuttavia cercando la scrittrice che scriva la prefazione (probabilmente Rigoberta Menchu), la copertina del libro non è ancora pronta e aspettiamo la conferma della casa editrice. Continuando anche da Siena e Londra per mantenere fede al impegno preso soprattutto con gli artisti-amici indigeni chiapanechi dell’associazione Bombajel Mayaetik.

Associazione con la quale nel periodo natalizio abbiamo organizzato una lotteria con le loro opere per raccogliere dei fondi per i loro futuri progetti, tra cui la realizzazione di una galleria permanente a San Cristobal de la Casas e la realizzazione di un loro sito internet indipendente perché le foto dei loro quadri con prezzi, dimensioni e tecniche si possono vedere solo qui per ora. Collaborazione che speriamo continui il prossimo inverno, magari a Cuba.

Eccovi i Capolavori dei nostri amici artisti indigeni Maya del Chiapas e di alcuni bei momenti passati assieme

 

Antun Kojtom
Juan Gallo
Juan Chawuk
Kayum Maax
Andres Garcia Lopez
Luis A. Herrera
Sebastian Santiz
Mural
Lotteria, feste e Serata Finale con Bombajel
Meeting con gli artisti